SKINCARE: come riconoscere il proprio tipo di pelle del viso

23 Nov 2020 | Uncategorized | 0 commenti

Che sia normale, secca, sensibile, grassa o mista, ogni tipologia epidermica ha i suoi prodotti specifici. Per una routine su misura
Pelle grassa oppure particolarmente secca? O, ancora lucida sulla zona T ma che tira sulle guance? Riconoscere la propria tipologia epidermica non è facile eppure è fondamentale così da scegliere la corretta routine e risolvere alcune problematiche.
Oggi il blog “Rosso per Labbra”👄 vi spiegherà le caratteristiche di due tipi di pelle e la corretta routine.
PELLE SECCA
Leggermente squamosa, a volte opaca, ha L’ antipatica abitudine di tirare e se i pori sono poco evidenti, per la poca presenza di grasso, le linee d’ espressione sono più marcate. La pelle secca ha bisogno di costante idratazione e acqua che aiuta a rimpolparla e nutrirla perché di natura produce meno oli, senza contare i fattori ambientali, sole, vento, temperature basse o alte e smog, che non aiutano.
LA CORRETTA DETERSIONE
Gli step per una corretta detersione partono dal detergente in mousse che non aggredisca troppo la barriera idrolipidica sottile. Si prosegue con il tonico con ingredienti naturali botanici per lenire , riparare e illuminare. Infine la crema , densa e corposa al tatto, veri e propri balsami ricchi di burri da nutrire a fondo la pelle.
PELLE SENSIBILE
Iperattiva è solitamente l’aggettivo con il quale è definita questa pelle. Prova infatti sensazioni di calore, solletico, formicolio, rossore a causa di una soglia di tolleranza molto bassa che causa un’alterazione della funzione protettiva. Conseguenza? La pelle è anche disidratata e irritata. L’origine è principalmente genetica e si manifesta soprattutto nelle donne. L’unica nota positiva? Con l’età la sensibilità tende a scomparire.
LA CORRETTA
Detersivo e e tonici a base di camomilla, calendula, centella asiatica e aloe, creme specifiche che non solo idratano ma anche teniamo rossori e irritazioni. Lo step in più? Il siero, da applicare prima della crema così da rinforzarla.
Seguici nel prossimo blog spiegheremo gli altri tipi di pelle

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri la chat
Ciao,
come posso aiutarti?